CNC

Fresatrice CNC

Centro di lavoro orizzontale a controllo numerico a tre assi interpolati. 

Disponibile in diversi formati e dimensioni.

Lavorazione di diversi materiali

È possibile eseguire lavorazioni di fresatura su diversi materiali e diversi spessori: dal legno alle materie plastiche, dalle gomme dure ai metalli.

La struttura della macchina è molto solida e robusta: gli elementi principali della macchina sono realizzati in acciaio strutturale, zincato e verniciato. 

Il basamento

Il basamento è una struttura monolitica resistente realizzata con tubolari di grosso spessore ed elevata rigidità. 

Dotato di piedi regolabili a vite, ospita il piano di lavoro aspirato in alluminio o POM a  2 o più stazioni indipendenti; i profili cavi a T per la predisposizione delle morse di fissaggio; l’impianto del vuoto con l’aspirazione selezionabile tramite valvole per ognuna delle stazioni del banco; il magazzino cambio utensili a diverse posizioni e la trasmissione dell’asse X.

Il ponte e il piano di lavoro

Il ponte si compone dell’asse Y di elevata rigidità e dell’asse Z accessoriato da mandrino con cambio utensile automatico. Sulla testa c’è la predisposizione per spazzole e tubo di aspirazione trucioli. 

Il piano di lavoro multifunzionale e tacchettato è fissato direttamente al basamento macchina così da assicurare rigidità ed assenza di vibrazioni. 

Sulla superficie del piano sono presenti fori per la presa del vuoto e scanalature per guarnizioni per trattenere i pezzi. Le aree di vuoto sono diverse e selezionabili in modo da essere azionate e gestite in base alle dimensioni del pannello da lavorare; tale sistema risulta particolarmente utile in presenza di “piano martire”, permettendo di trattenere pannelli di grandi e piccole dimensioni senza dispersione del vuoto; è possibile l’utilizzo di ventose addizionali per eseguire lavorazioni con pezzi sagomati e/o di dimensioni particolarmente piccole. 

 

Movimentazioni

Tutte le movimentazioni sono studiate per garantire nel tempo buona precisione e prestazioni elevate.

Le movimentazioni degli assi X (GANTRY) e Y avvengono tramite vite a ricircolo di sfere con chiocciola precaricata (2 per asse X e 1 per asse Y) collegate ai motori in asse con i riduttori.

La movimentazione dell’asse Z avviene tramite vite a ricircolo di sfere con chiocciola precaricata, con motore non in asse ma collegato tramite un sistema cinghia – puleggia.

Grazie a tali sistemi di movimentazione, i giochi di accoppiamento vengono azzerati, garantendo così la massima precisione di posizionamento; inoltre il controllo computerizzato delle accelerazioni unito all’elevata rigidità della struttura, garantisce movimenti rapidi e senza vibrazioni.

Tutti i movimenti avvengono su guide lineari prismatiche ad alta precisione. Ogni asse è dotato di doppia rotaia con pattini a ricircolo di sfere equipaggiati di guarnizione antipolvere.

La motorizzazione degli assi è ottenuta per mezzo di servomotori brushless che si distinguono dalle tradizionali motorizzazioni a corrente continua e spazzole sia per le elevate accelerazioni e velocità che per la bassa manutenzione richiesta.

 

L’elettromandrino

Le fresatrici sono equipaggiate con elettromandrino fino a 10 kW – 60.000 giri, con interfaccia utensile ISO. 

Il sistema di raffreddamento mediante unità frigorifera, o aria compressa, consente la perfetta dissipazione del calore del mandrino ed evita qualsiasi problema di surriscaldamento.

L’elettromandrino è dotato di sensoristica dedicata per la rilevazione del numero di giri, presenza/assenza cono, sonda termica normalmente chiusa integrata nell’avvolgimento, sistema di sbloccaggio utensile pneumatico (6/7 bar), pistone doppio effetto e pulizia cono.

 

Software & HMI

Il software per la gestione della macchina è in grado di interfacciarsi completamente con tutte le sue funzionalità operative e semplificare le operazioni di attrezzaggio e percorso utensile. 

Grazie al software dedicato si è in grado di postprocessare qualsiasi file CAD/CAM e trasformarlo in un file formato macchina, svincolandosi così completamente dalla scelta del software di progettazione CAD/CAM.  La simulazione grafica consente di controllare ogni passo della lavorazione.

Il software consente, inoltre, l’interoperabilità tra la macchina e i software gestionali aziendali (qualora presenti), in modo da orientarsi verso una ottica di lavoro 4.0: possono essere gestiti ed elaborati tutti i dati di produttività lo stato della lavorazione in real time.

Un’interfaccia operatore è appositamente studiata per  PC desktop o SmartPad touchscreen: semplice e intuitiva, permette di avere sotto controllo tutti i comandi necessari.

CONSOLLE E QUADRO COMANDI

La macchina è dotata di una consolle a carrello mobile munito di ruote multidirezionali in modo da poter essere facilmente spostato dall’operatore.

Totalmente integrato nel design macchina, presenta un pratico piano di appoggio per il PC e mouse, munito di pulsantiera di comando servizi (con pulsanti di reset e pulsante di emergenza a fungo) ed armadio elettrico integrato nel telaio.

Optional disponibili

La macchina può essere accessoriata di soffietti termosaldati piani standard, appositamente ideati e creati per garantire sicurezza alle guide delle macchine utensili. 

Predisposizione per doppio cambio utensile automatico sull’asse Y oltre a quello posizionato a bordo del basamento.

  • Diametro massimo utensile di fresatura: 140 mm
  • Interasse tra gli utensili a magazzino: 140 mm
  • Coni non forniti.

Pompa del vuoto da 250m3/h 7.5Kw, 400V, 50Hz.

Predisposizione per pompe aggiuntive da collegare in parallelo, se necessario aumentare la portata.

Esempi applicativi

Scroll to Top